La somministrazione si configura come un rapporto triangolare tra tre soggetti:

che dà luogo a rapporti distinti, ma strettamente connessi tra loro:

  • il rapporto di somministrazione in senso stretto;
  • il contratto commerciale tra Agenzia per il lavoro ed azienda utilizzatrice;
  • il rapporto di lavoro subordinato (ovvero il contratto tra l'APL e la lavoratrice / il lavoratore;
  • il rapporto di prestazione dell’attività lavorativa (rapporto intercorrente fra il lavoratore e l’utilizzatore).
Il contratto di lavoro tra APL e lavoratrice / ore può essere a:
– tempo determinato: i lavoratori vengono assegnati all’impresa utilizzatrice per un periodo predeterminato e definito nel;
– tempo indeterminato (c.d. staff leasing): i lavoratori vengono assegnati all’impresa utilizzatrice senza limiti temporali predefiniti. 
 
 
Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (ccnl-delle-agenzie-di-somministrazione-lavoro.pdf)ccnl-delle-agenzie-di-somministrazione-lavoro.pdf1572 kB